register Homepage

CORSI 2012-2013: Accademia Teatro alla Scala

出版的root 週一, 2012-09-10 18:39

CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER MAESTRI COLLABORATORI DI SALA E PALCOSCENICO
9ª edizione (1° ANNO DEL BIENNIO)
NOVEMBRE 2012 – OTTOBRE 2013

Rivolto a 8 musicisti che siano in possesso del diploma finale di pianoforte e che non abbiano più di 30 anni, il corso si pone l'obiettivo di formare pianisti in grado di collaborare, in qualità di maestri di sala, di palcoscenico e accompagnatori alla danza, alla preparazione e realizzazione di uno spettacolo d’opera e di balletto.
Il percorso didattico, distribuito nell’arco di un biennio, si articola in lezioni di repertorio operistico; tecnica del pianista di sala, del maestro suggeritore, del maestro del coro; lettura a prima vista; analisi musicale; tecnica vocale; lingua tedesca.
I docenti principali, alcuni dei quali maestri collaboratori del Teatro alla Scala, sono: James Vaughan, Enza Ferrari, Umberto Finazzi, Alberto Malazzi, Dante Mazzola, Alessandro Melchiorre, Vincenzo Manna, Vincenzo Scalera.
Intensa l’attività di tirocinio, con la partecipazione al “Progetto Accademia” (opera inserita annualmente nella stagione scaligera) e il coinvolgimento, all’interno dei corsi del Dipartimento Musica, a masterclass e a concerti dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici, del Corso per professori d’orchestra, dell’Ensemble di musica moderna e contemporanea, del Coro e del Coro di voci bianche dell’Accademia. Durante il corso, inoltre, gli allievi avranno la possibilità di seguire gran parte del percorso di prove delle opere della stagione lirica e concertistica del Teatro alla Scala.

altri corsi sono a descritti nella versione completa del blog.



Il corso è cofinanziato dallaRegione Lombardia.

Selezione
L’ammissione al corso è subordinata al superamento di una prova di selezione che consisterà in:
a) esecuzione al pianoforte con accenni cantati di uno o più fra i seguenti brani, a scelta della Commissione:
· Il barbiere di Siviglia di Rossini, Finale atto I (n° 9)
· Otello di Verdi, atto I dall’inizio fino alla scena seconda (“Abbasso le spade”)
· La bohème di Puccini, atto I dall’inizio fino al n° 22
b) esecuzione al pianoforte con accenni cantati di uno o più fra i seguenti brani, a scelta della Commissione:
· Die Entführung aus dem Serail di Mozart, quartetto dal 2° atto
· Die Zauberflöte di Mozart, Introduction (n° 1, “Zu Hilfe!”)
· Der fliegende Holländer di Wagner, parti A e B dal Finale (n° 8, duetto Erik-Senta e cavatina di Erik)
c) lettura a prima vista di brani d’opera del repertorio del Settecento o dell’Ottocento.
d) colloquio finalizzato a precisare le conoscenze e le motivazioni del candidato.

Gli esami si svolgeranno indicativamente a partire dal 25 ottobre 2012 presso la Sede dell’Accademia, in via Santa Marta, 18, Milano.

La domanda d’ammissione online http://www.accademialascala.it/it/domande-ammissione-online.html), completa di relativa documentazione, deve essere inoltrata entro le ore 22 di VENERDI’ 19 OTTOBRE 2012.

Per informazioni: musica@accademialascala.it.

CORSO DI FORMAZIONE PER L’ATTIVITÀ MUSICALE AUTONOMA E L’AUTOIMPRENDITORIALITÀ
7ª edizione
NOVEMBRE 2012 – GIUGNO 2013


Il Corso per l’Attività Musicale Autonoma e l’Autoimprenditorialità (AMA) è dedicato a coloro che desiderano acquisire conoscenze per muoversi in modo autonomo nel settore della musica. L’iniziativa si propone di stabilire un forte legame con il mondo del lavoro e di fornire ai propri allievi una preparazione completa che porti ad affrontare la professione con appropriate competenze culturali e artistiche che, affiancate a quelle organizzative, gestionali e legislative, sono indispensabili per la professione di musicista e per realizzare progetti musicali. Distribuito nell’arco di otto mesi per un numero massimo di 20 partecipanti, il corso consta di 400 ore, divise in attività d’aula, esercitazioni pratiche e laboratorio di progettazione musicale. Fra i moduli didattici: principi di programmazione artistica; organizzazione, gestione e comunicazione dello spettacolo musicale; project management e auto imprenditorialità; strumenti bibliografici per il musicista e l’operatore musicale;comunicazione e divulgazione della musica: la presentazione dei concerti; negoziazione; creazione e gestione di progetti educativi per i giovani; giornalismo e critica musicale, ufficio stampa, comunicazione e marketing; legislazione dello spettacolo musicale; ricerca fondi e finanziamento; diritto d’autore e SIAE; testimonianze di professionisti del Teatro alla Scala e di altre importanti istituzioni di spettacolo.
Inoltre, sono parte integrante del progetto formativo del Corso attività didattiche, opportunità professionali e servizi quali: partecipazione al laboratorio di progettazione musicale, che prevede: a) l’ideazione e la redazione delle guide all’ascolto per i giovani delle prove riepilogative dei concerti sinfonici del Teatro alla Scala, della Filarmonica della Scala e del festival MITO Settembre Musica b) l’elaborazione e la realizzazione di un progetto di spettacolo o di un laboratorio didattico (nelle precedenti edizioni sono stati ideati e realizzati dei concerti-spettacolo presso la Villa Reale di Milano); invito (a discrezione del Teatro alla Scala) ad assistere gratuitamente alle prove riepilogative o antegenerali della stagione 2012-2013 del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala; eventuale attivazione di tirocini individuali presso il Teatro alla Scala e in altre istituzioni di spettacolo; realizzazione da parte dell’Accademia Teatro alla Scala, per ognuno degli allievi, di fotografie professionali da utilizzare per la promozione delle proprie attività; pubblicazione, nel sito dell’Accademia Teatro alla Scala, dei curricula degli allievi diplomati al Corso; accesso alla Biblioteca dell’Accademia Teatro alla Scala e al servizio di consulenza bibliografica per chi ha necessità di reperire materiale bibliografico su un determinato tema inerente all’ideazione e alla programmazione artistica.
Il corso è cofinanziato dalla Regione Lombardia.
Le selezioni sono previste il 24 e 25 ottobre 2012.

La domanda d’ammissione online http://www.accademialascala.it/it/domande-ammissione-online.html), completa di relativa documentazione, deve essere inoltrata entro le ore 22 di VENERDI’ 19 OTTOBRE 2012

Per informazioni:
Andrea MassimoGrassi tel. 02/854511.89 – e-mail: grassi@accademialascala.it
Federica Francesca Pozzi tel. 02/854511.30 - pozzi@accademialascala.it


 

CORSO DI PERFEZIONAMENTO PER ENSEMBLE DA CAMERA

SUL REPERTORIO DEL XX SECOLO

3ª edizione - Biennio 2012/14



Il Corso di perfezionamento per ensemble da camera è nato nel 2008 in collaborazione con Giorgio Bernasconi (scomparso nel 2010 e dal 2012 a lui dedicato) con l'obiettivo di formare musicisti in grado di svolgere la propria attività artistica in un complesso cameristico-orchestrale, specializzato nell’esecuzione del repertorio contemporaneo. Affidato oggi alla direzione didattica di Marco Angius, il corso si distribuisce nell’arco di un biennio (350 ore per annualità) e si rivolge a 14 partecipanti in possesso di diploma finale di strumento o diploma accademico di I livello (2 violini, 1 viola, 1 violoncello, 1 contrabbasso, 1 flauto, 1 oboe, 1 clarinetto, 1 clarinetto basso, 1 fagotto, 1 corno, 1 tromba, 1 pianoforte/tastiere, 1 timpani/percussioni).
Il progetto formativo, che si avvale della docenza delle Prime Parti dell’Orchestra del Teatro alla Scala e di musicisti esperti nella tecnica strumentale del repertorio del XX e XXI secolo, prevede la preparazione di programmi musicali di autori del Novecento storico e compositori contemporanei, con attività concertistica pubblica (sotto la denominazione di Ensemble da camera Giorgio Bernasconi dell’Accademia Teatro alla Scala) presso il Teatro alla Scala, il Festival Milano Musica e in sedi prestigiose, italiane ed estere. Nelle edizioni precedenti, sotto la guida di Francesco Angelico, Marco Angius, Giorgio Bernasconi, Olivier Cuendet, George-Elie Octors, Fabián Panisello, Renato Rivolta, Peter Rundel, Jonathan Stockhammer, l’Ensemble ha tenuto concerti in noti teatri e nell'ambito di importanti festival. Numerosi gli autori interpretati, anche in prima esecuzione italiana o assoluta, da Mahler a Debussy, da Schönberg a De Falla, da Webern a Berg, da Hindemith a Copland, da Dallapiccola a Britten, da Donatoni a Sciarrino, da Francesconi a Sannicandro, da Manzoni a Sotelo.

Selezione
L’ammissione al corso è subordinata al superamento di una prova di selezione, che si svolgerà in due tempi. La prima prova prevede l’esecuzione di un pezzo obbligatorio, e di un brano di musica contemporanea. La seconda prova consiste in un colloquio motivazionale e attitudinale.

1)PEZZO OBBLIGATORIO, in riduzione per pianoforte e orchestra:
·VIOLINO- W. A. Mozart, Primo movimento di un concerto per violino e orchestra con cadenza, scelto tra K216, K218, K219.
·VIOLA- Primo movimento di un concerto per viola e orchestra a scelta del candidato.
·VIOLONCELLO- Primo movimento di un concerto per violoncello e orchestra a scelta del candidato.
·CONTRABBASSO- S. Koussevitzky, Primo movimento del Concerto per contrabbasso e orchestra op. 3; H. Fryba, Preludio dalla Suite in stile antico.
·FLAUTO- W. A. Mozart, Primo movimento con cadenza del Concerto n.1 in Sol Maggiore per flauto e orchestra K313.
·OBOE- W. A. Mozart, Primo movimento del Concerto n.2 in Do Maggiore per oboe e orchestra K314.
·CLARINETTO- W. A. Mozart, Primo movimento del Concerto in La Maggiore per clarinetto e orchestra K622.
·FAGOTTO- W. A. Mozart, Primo movimento del Concerto in Si bemolle Maggiore per fagotto e orchestra K191.
·CORNO- W. A. Mozart, Primo movimento del Concerto n.4 in Mi bemolle Maggiore per corno e orchestra K495 OPPURE R. Strauss, Primo movimento del Concerto n.1 per corno e orchestra.
·TROMBA - F. J. Haydn: Concerto in mi bemolle per tromba e orchestra Hob. VIIe:1 (riduzione per pianoforte): 1° movimento (con tromba in sib) .
·PIANOFORTE e TASTIERE- 1) J. S. Bach: un preludio e fuga a scelta del candidato tratti dai 2 volumi de ‘Il clavicembalo ben temperato’ 2) 1° movimento di una sonata classica dei seguenti autori: Mozart, Haydn, Clementi, Beethoven
·TIMPANI:Un brano a scelta fra Elliot Carter, VIII March; H.Knauer, Studio No 12 da85 Ubungen fur Pauken; V. Firth, Studio No 1.
·PERCUSSIONI - Xilofono: uno studio a scelta fra M. Goldenberg, Studio n. XXXVIII pag.92; G. Bianchi, Studio n. 40.Vibrafono:D. Friedman, Studio n. 24.Tamburo:V. Firth,Studio n. 1.

2)PEZZO A SCELTA: esecuzione di un pezzo del XX secolo per strumento solo a scelta del candidato.

Gli esami si svolgeranno indicativamente a partire dal 19 novembre 2012.
La domanda d’ammissione onlinehttp://www.accademialascala.it/it/domande-ammissione-online.html), deve pervenire entro le ore 22 di VENERDI’ 2 NOVEMBRE 2012.

Per informazioni:
Enrica Di Bastiano tel. 02/854511.32 – e-mail: orchestra@accademialascala.it.